Tag: Viminale

Viminale: da inizio anno sbarcate 43.372 persone sulle coste italiane

22 Settembre 2021 - Roma - Sono 43.372 le persone migranti sbarcate sulle coste italiane da inizio anno. Di questi, secondo i dati del Viminale aggiornati a ieri mattina, 12.646 sono di nazionalità tunisina (29%), sulla base di quanto dichiarato al momento dello sbarco; gli altri provengono da Bangladesh (5.454, 13%), Egitto (4.058, 9%), Costa d’Avorio (2.844, 7%), Iran (2.128, 5%), Guinea (1.800, 4%), Eritrea (1.575, 4%), Iraq (1.563, 4%), Sudan (1.496, 3%), Marocco (1.477, 3%) a cui si aggiungono 8.331 persone (19%) provenienti da altri Stati o per le quali è ancora in corso la procedura di identificazione. 6.624 sono i minori stranieri non accompagnati ad aver raggiunto il nostro Paese via mare. I minori stranieri non accompagnati sbarcati sulle coste italiane lungo tutto il 2020 sono stati 4.687, 1.680 nel 2019, 3.536 nel 2018 e 15.779 nel 2017.  

Viminale: da inizio anno sbarcate 43.354 persone migranti sulle coste italiane

20 Settembre 2021 - Roma - Sono 43.354 le persone migranti sbarcate sulle coste italiane da inizio anno. Di questi 12.638 sono di nazionalità tunisina (29%), sulla base di quanto dichiarato al momento dello sbarco; gli altri provengono da Bangladesh (5.454, 13%), Egitto (4.058, 9%), Costa d’Avorio (2.844, 7%), Iran (2.128, 5%), Guinea (1.800, 4%), Eritrea (1.575, 4%), Iraq (1.563, 4%), Sudan (1.496, 3%), Marocco (1.477, 3%) a cui si aggiungono 8.321 persone (19%) provenienti da altri Stati o per le quali è ancora in corso la procedura di identificazione. Il dato è stato diffuso dal ministero degli Interni, considerati gli sbarchi rilevati entro le 8 di questa mattina.

Viminale: da inizio anno sbarcate 42.186 persone migranti sulle coste italiane

15 Settembre 2021 - Roma - Sono 42.186 le persone migranti sbarcate sulle coste italiane da inizio anno. Di questi 12.511 sono di nazionalità tunisina (30%), sulla base di quanto dichiarato al momento dello sbarco; gli altri provengono da Bangladesh (5.342, 13%), Egitto (3.754, 9%), Costa d’Avorio (2.791, 7%), Iran (1.978, 5%), Guinea (1.688, 4%), Eritrea (1.557, 4%), Marocco (1.464, 3%), Sudan (1.459, 3%), Iraq (1.447, 3%) a cui si aggiungono 8.195 persone (19%) provenienti da altri Stati o per le quali è ancora in corso la procedura di identificazione. Il dato è stato diffuso dal Viminale ed è aggiornato alle 8 di questa mattina. Per quanto riguarda la presenza di migranti in accoglienza, i dati parlano di 79.653 persone su tutto il territorio nazionale di cui 891 negli hot spot della Sicilia, 52.889 nei centri di accoglienza e 25.873 nei centri Sai. La Regione con la più alta percentuale di migranti accolti è la Lombardia (13%, in totale 10.081 persone), seguita da Emilia Romagna (10%), Sicilia, Piemonte e Lazio (9%), Campania (7%), Toscana, Calabria e Puglia (6%).

Viminale: da inizio anno sbarcate 41.204 persone migranti sulle coste italiane

13 Settembre 2021 - Roma - Sono 41.204 le persone migranti sbarcate sulle coste italiane da inizio anno. Di questi 11.973 sono di nazionalità tunisina (29%), sulla base di quanto dichiarato al momento dello sbarco; gli altri provengono da Bangladesh (5.342, 13%), Egitto (3.754, 9%), Costa d’Avorio (2.791, 7%), Iran (1.978, 5%), Guinea (1.688, 4%), Eritrea (1.557, 4%), Marocco (1.464, 4%), Sudan (1.459, 3%), Iraq (1.447, 3%) a cui si aggiungono 7.751 persone (19%) provenienti da altri Stati o per le quali è ancora in corso la procedura di identificazione. Il dato è aggiornato alle 8 di questa mattina ed è diffuso dal Viminale. Fino ad oggi sono stati 6.460 i minori stranieri non accompagnati ad aver raggiunto il nostro Paese via mare. Il dato è aggiornato a oggi, 13 settembre. I minori stranieri non accompagnati sbarcati sulle coste italiane lungo tutto il 2020 sono stati 4.687, 1.680 nel 2019, 3.536 nel 2018 e 15.779 nel 2017.  

Viminale: da inizio anno sbarcate 40.815 persone migranti 5 da inizio settembre

9 Settembre 2021 -
Roma - Sono  40.815 le persone migranti sbarcate sulle coste italiane da inizio anno secondo i dati diffusi dal ministero degli Interni. Di questi 11.903 sono di nazionalità tunisina (29%), sulla base di quanto dichiarato al momento dello sbarco; gli altri provengono da Bangladesh (5.315, 13%), Egitto (3.605, 9%), Costa d’Avorio (2.788, 7%), Iran (1.978, 5%), Guinea (1.653, 4%), Eritrea (1.557, 4%), Marocco (1.464, 4%), Sudan (1.459, 4%), Iraq (1.447, 3%) a cui si aggiungono 7.646 persone (19%) provenienti da altri Stati o per le quali è ancora in corso la procedura di identificazione.

Viminale: da inizio anno sbarcate 40.130 persone migranti sulle coste italiane

8 Settembre 2021 - Roma – Sono 40.130 le persone migranti sbarcate sulle coste italiane da inizio anno. Di questi 11.287 sono di nazionalità tunisina (28%), sulla base di quanto dichiarato al momento dello sbarco; gli altri provengono da Bangladesh (5.315, 13%), Egitto (3.605, 9%), Costa d’Avorio (2.788, 7%), Iran (1.925, 5%), Guinea (1.652, 4%), Eritrea (1.557, 4%), Marocco (1.464, 4%), Sudan (1.459, 4%), Iraq (1.350, 3%) a cui si aggiungono 7.727 persone (19%) provenienti da altri Stati o per le quali è ancora in corso la procedura di identificazione. Il dato è stato diffuso dal ministero degli Interni, considerati gli sbarchi rilevati entro le 8 di questa mattina.      

Viminale: da inizio anno sbarcate 39.928 persone migranti sulle coste italiane

6 Settembre 2021 -
Roma - Sono  39.928 le persone migranti sbarcate sulle coste italiane da inizio anno. Di questi 11.275 sono di nazionalità tunisina (28%), sulla base di quanto dichiarato al momento dello sbarco; gli altri provengono da Bangladesh (5.278, 13%), Egitto (3.580, 9%), Costa d’Avorio (2.782, 7%), Iran (1.753, 4%), Guinea (1.646, 4%), Eritrea (1.557, 4%), Marocco (1.464, 4%), Sudan (1.459, 4%), Iraq (1.214, 3%) a cui si aggiungono 7.920 persone (20%) provenienti da altri Stati o per le quali è ancora in corso la procedura di identificazione. I dati sono del Ministero degli Interni e sono aggiornati alle 8 di questa mattina. Sempre secondo questi dati 5.931 sono i minori stranieri non accompagnati ad aver raggiunto il nostro Paese via mare.

Viminale: da inizio anno sbarcate 32.806 persone sulle coste italiane

13 Agosto 2021 - Roma - Sono 32.806 le persone migranti sbarcate sulle coste italiane da inizio anno. Di questi 8.083 sono di nazionalità tunisina (24%), sulla base di quanto dichiarato al momento dello sbarco; gli altri provengono da Bangladesh (4.656, 14%), Egitto (2.532, 8%), Costa d’Avorio (2.266, 7%), Guinea (1.520, 5%), Eritrea (1.452, 5%), Iran (1.398, 4%), Sudan (1.347, 4%), Marocco (1.129, 4%), Iraq (941, 3%) a cui si aggiungono 7.482 persone (22%) provenienti da altri Stati o per le quali è ancora in corso la procedura di identificazione. Il dato è stato diffuso dal ministero degli Interni, considerati gli sbarchi rilevati entro le 8 di questa mattina.  

Viminale: da inizio anno sbarcate 28.515 persone migranti sulle coste italiane

30 Luglio 2021 - Roma - Sono 28.515 le persone migranti sbarcate sulle coste italiane da inizio anno. Il dato è stato diffuso dal ministero degli Interni, considerati gli sbarchi rilevati entro le 8 di questa mattina. Degli oltre 28.500 migranti sbarcati in Italia nel 2021, 6.758 sono di nazionalità tunisina (24%), sulla base di quanto dichiarato al momento dello sbarco; gli altri provengono da Bangladesh (4.176, 15%), Egitto (2.291, 8%), Costa d’Avorio (2.031, 7%), Eritrea (1.428, 5%), Guinea (1.408, 5%), Sudan (1.309, 4%), Iran (1.268, 4%), Marocco (1.081, 4%), Mali (836, 3%) a cui si aggiungono 5.929 persone (21%) provenienti da altri Stati o per le quali è ancora in corso la procedura di identificazione.    

Viminale: da inizio anno sbarcate 27.834 persone migranti sulle coste italiane

29 Luglio 2021 - Roma - Sono 27.834 le persone migranti sbarcate sulle coste italiane dall’inizio dell’anno. Di questi 6.147 sono di nazionalità tunisina (22%), sulla base di quanto dichiarato al momento dello sbarco; gli altri provengono da Bangladesh (4.176, 15%), Egitto (2.291, 8%), Costa d’Avorio (2.031, 7%), Eritrea (1.428, 5%), Guinea (1.408, 5%), Sudan (1.309, 5%), Iran (1.268, 5%), Marocco (1.081, 4%), Mali (836, 3%) a cui si aggiungono 5.859 persone (21%) provenienti da altri Stati o per le quali è ancora in corso la procedura di identificazione. Il dato è stato diffuso dal ministero degli Interni ed è aggiornato alle 8 di questa mattina.