Tag: Viminale

Viminale: da inizio anno sbarcate 340 persone sulle nostre coste

15 Gennaio 2021 - Roma - Sono 340 le persone migranti sbarcate sulle coste italiane da inizio anno. Il dato è stato diffuso dal Ministero dell'Interno aggiornato a questa mattina. Dei 340 migranti sbarcati in Italia nel 2021, 50 sono di nazionalità afgana (15%), sulla base di quanto dichiarato al momento dello sbarco; gli altri provengono da Tunisia (6, 12%), Turchia (2, 1%), Iran (1, 0%) a cui si aggiungono 265 persone (78%) provenienti da altri Stati o per le quali è ancora in corso la procedura di identificazione. Nel 2021 c’è stato finora 1 minore straniero non accompagnato ad aver raggiunto il nostro Paese via mare. Il dato è aggiornato all’11 gennaio. I minori stranieri non accompagnati sbarcati sulle coste italiane lungo tutto il 2020 sono stati 4.631, in aumento rispetto al 2019 (1.680) e al 2018 (3.536), in deciso calo rispetto al 2017 (15.779). Per quanto riguarda la presenza di migranti in accoglienza, i dati parlano di 79.917 persone su tutto il territorio nazionale di cui nessuna negli hot spot di Sicilia e Puglia, 54.343 nei centri di accoglienza e 25.574 nei centri Siproimi. La Regione con la più alta percentuale di migranti accolti è la Lombardia (13%, in totale 10.432 persone), seguita da Emilia Romagna (10%), Lazio e Piemonte (9%), Sicilia (8%), Campania (7%), Toscana e Veneto (6%).  

Viminale: da inizio anno sbarcate 340 persone sulle nostre coste

11 Gennaio 2021 - Roma - Sono 340 le persone migranti sbarcate sulle coste italiane da inizio anno. Il dato è stato diffuso dal Ministero degli Interni ed  aggiornato  alle 8 di questa mattina. Dei 340 migranti sbarcati in Italia nel 2021, al momento solo per 22 è stata definita la nazionalità, che è tunisina (6%), mentre per gli altri 318 è ancora in corso la procedura di identificazione.  

Viminale: da inizio anno sbarcate 33.312 persone migranti sulle coste italiane

17 Dicembre 2020 -
Roma - Sono 33.312 le persone migranti sbarcate sulle coste italiane da inizio anno. Degli oltre 33.300 migranti sbarcati in Italia nel 2020, 12.731 sono di nazionalità tunisina (38%), sulla base di quanto dichiarato al momento dello sbarco; gli altri provengono da Bangladesh (4.132, 12%), Costa d’Avorio (1.807, 6%), Algeria (1.379, 4%), Pakistan (1.358, 4%), Egitto (1.206, 4%), Sudan (1.099, 3%), Marocco (996, 3%), Afghanistan (950, 3%), Somalia (876, 3%) a cui si aggiungono 6.778 persone (20%) provenienti da altri Stati o per le quali è ancora in corso la procedura di identificazione.

Viminale: da inizio anno sbarcate 33.238 persone migranti

16 Dicembre 2020 - Roma - Sono 33.238 le persone migranti sbarcate sulle coste italiane da inizio anno. Il dato è stato diffuso dal ministero degli Interni, considerati gli sbarchi rilevati entro le 8 di questa mattina. Degli oltre 33mila migranti sbarcati in Italia nel 2020, 12.673 sono di nazionalità tunisina (38%), sulla base di quanto dichiarato al momento dello sbarco; gli altri provengono da Bangladesh (4.132, 12%), Costa d’Avorio (1.807, 6%), Algeria (1.379, 4%), Pakistan (1.358, 4%), Egitto (1.206, 4%), Sudan (1.099, 3%), Marocco (996, 3%), Afghanistan (950, 3%), Somalia (876, 3%) a cui si aggiungono 6.762 persone (20%) provenienti da altri Stati o per le quali è ancora in corso la procedura di identificazione. Fino ad oggi sono stati 4.298 i minori stranieri non accompagnati ad aver raggiunto il nostro Paese via mare. Il dato, aggiornato al 14 dicembre, è superiore a quello dei minori stranieri non accompagnati sbarcati sulle coste italiane lungo tutto il 2019 (1.680) e nel 2018 (3.536) mentre mostra un calo rispetto al 2017 (15.779).

Migranti: Viminale, da inizio anno sbarcate 32.919 persone sulle nostre coste

7 Dicembre 2020 - Roma - Sono 32.919 le persone migranti sbarcate sulle coste italiane da inizio anno. Di questi 12.542 sono di nazionalità tunisina (38%), sulla base di quanto dichiarato al momento dello sbarco; gli altri provengono da Bangladesh (4.132, 13%), Costa d’Avorio (1.807, 6%), Algeria (1.379, 4%), Pakistan (1.358, 4%), Egitto (1.162, 4%), Sudan (1.097, 3%), Marocco (996, 3%), Afghanistan (949, 3%), Somalia (810, 2%) a cui si aggiungono 6.687 persone (20%) provenienti da altri Stati o per le quali è ancora in corso la procedura di identificazione.

Viminale: da inizio anno sbarcate 32.601 persone migranti

2 Dicembre 2020 -

Roma - Sono 32.601 le persone migranti sbarcate sulle coste italiane da inizio anno. Il dato è stato diffuso dal ministero degli Interni, considerati gli sbarchi rilevati entro le 8 di questa mattina. Degli oltre 32.600 migranti sbarcati in Italia nel 2020, 12.537 sono di nazionalità tunisina (38%), sulla base di quanto dichiarato al momento dello sbarco; gli altri provengono da Bangladesh (4.132, 13%), Costa d’Avorio (1.739, 5%), Algeria (1.379, 4%), Pakistan (1.358, 4%), Egitto (1.155, 4%), Sudan (1.043, 3%), Marocco (995, 3%), Afghanistan (949, 3%), Somalia (810, 3%) a cui si aggiungono 6.504 persone (20%) provenienti da altri Stati o per le quali è ancora in corso la procedura di identificazione.​

Viminale: 32.542 migranti sbarcati nel 2020 sulle coste italiane

26 Novembre 2020 -
Roma - Sono  32.542 le persone migranti sbarcate sulle coste italiane nel 2020. Il dato è aggiornato dal Ministero dell'Interno aggiornato alle 8 di questa mattina. Degli oltre 32.500 migranti sbarcati in Italia nel 2020, 12.490 sono di nazionalità tunisina (38%), sulla base di quanto dichiarato al momento dello sbarco; gli altri provengono da Bangladesh (4.132, 13%), Costa d’Avorio (1.737, 5%), Algeria (1.379, 4%), Pakistan (1.358, 4%), Egitto (1.155, 4%), Sudan (1.043, 3%), Marocco (995, 3%), Afghanistan (949, 3%), Somalia (809, 3%) a cui si aggiungono 6.495 persone (20%) provenienti da altri Stati o per le quali è ancora in corso la procedura di identificazione.

Viminale: da inizio anno sbarcate 30.978 migranti sulle coste italiane

12 Novembre 2020 -

Roma - Sono  30.978 le persone migranti sbarcate sulle coste italiane da inizio anno. Il dato è stato diffuso dal ministero degli Interni, aggiornato alle 8 di questa mattina e pubblicato sul sito del Viminale. 

Dei quasi 31mila migranti sbarcati in Italia nel 2020, 12.385 sono di nazionalità tunisina (40%), sulla base di quanto dichiarato al momento dello sbarco; gli altri provengono da Bangladesh (3.710, 12%), Costa d’Avorio (1.386, 5%), Algeria (1.345, 4%), Pakistan (1.345, 4%), Egitto (1.062, 3%), Sudan (978, 3%), Marocco (957, 3%), Afghanistan (794, 3%), Somalia (768, 3%) a cui si aggiungono 6.248 persone (20%) provenienti da altri Stati o per le quali è ancora in corso la procedura di identificazione.

Viminale: da inizio anno sbarcate 30.612 persone migranti sulle coste italiane

10 Novembre 2020 -

Roma - Sono 30.612 le persone migranti sbarcate sulle coste italiane da inizio anno. Il dato è stato diffuso dal Ministero degli Interni ed è aggiornato alle 78 di questo mattina sul sito del Ministero. Oltre 30.600 migranti sbarcati in Italia nel 2020, 12.304 sono di nazionalità tunisina (40%), sulla base di quanto dichiarato al momento dello sbarco; gli altri provengono da Bangladesh (3.710, 12%), Pakistan (1.345, 4%), Algeria (1.329, 4%), Costa d’Avorio (1.319, 4%), Egitto (1.062, 4%), Sudan (978, 3%), Marocco (943, 3%), Afghanistan (794, 3%), Somalia (765, 3%) a cui si aggiungono 6.063 persone (20%) provenienti da altri Stati o per le quali è ancora in corso la procedura di identificazione. I minori stranieri non accompagnati arrivati sulle coste italiane sono 3.851.Il dato è aggiornato alla giornata di ieri. ​

Viminale: 30.518 persone sulle coste italiane nel 2020

9 Novembre 2020 -
Roma - Sono 30.518 le persone migranti sbarcate sulle coste italiane da inizio anno. Il dato è stato diffuso dal ministero degli Interni, considerati gli sbarchi rilevati entro le 8 di questa mattina. Degli oltre 30.500 migranti sbarcati in Italia nel 2020, 12.268 sono di nazionalità tunisina (40%), sulla base di quanto dichiarato al momento dello sbarco; gli altri provengono da Bangladesh (3.628, 12%), Pakistan (1.345, 4%), Algeria (1.344, 4%), Costa d’Avorio (1.315, 4%), Egitto (1.051, 4%), Sudan (948, 3%), Marocco (871, 3%), Afghanistan (794, 3%), Somalia (738, 2%) a cui si aggiungono 6.216 persone (20%) provenienti da altri Stati o per le quali è ancora in corso la procedura di identificazione.