Tag: Viminale

Viminale: da inizio anno sbarcate 62.941 persone migranti sulle coste italiane

1 Dicembre 2021 - Roma – Sono 62.941 le persone migranti sbarcate sulle coste italiane dall’inizio anno. Di questi – secondo i dati diffusi del ministero degli Interni, considerati gli sbarchi rilevati entro le 8 di questa mattina - 15.055 sono di nazionalità tunisina (24%), sulla base di quanto dichiarato al momento dello sbarco; gli altri provengono da Egitto (7.838, 13%), Bangladesh (7.567, 12%), Iran (3.793, 6%), Costa d’Avorio (3.564, 6%), Iraq (2.514, 4%), Guinea (2.311, 4%), Marocco (2.163, 3%), Eritrea (2.113, 3%), Siria (2.096, 3%) a cui si aggiungono 13.927 persone (22%) provenienti da altri Stati o per le quali è ancora in corso la procedura di identificazione.  

Viminale: da inizio anno sbarcate 62.941 persone migranti sulle coste italiane

1 Dicembre 2021 - Roma – Sono 62.941 le persone migranti sbarcate sulle coste italiane dall’inizio anno. Di questi – secondo i dati diffusi del ministero degli Interni, considerati gli sbarchi rilevati entro le 8 di questa mattina - 15.055 sono di nazionalità tunisina (24%), sulla base di quanto dichiarato al momento dello sbarco; gli altri provengono da Egitto (7.838, 13%), Bangladesh (7.567, 12%), Iran (3.793, 6%), Costa d’Avorio (3.564, 6%), Iraq (2.514, 4%), Guinea (2.311, 4%), Marocco (2.163, 3%), Eritrea (2.113, 3%), Siria (2.096, 3%) a cui si aggiungono 13.927 persone (22%) provenienti da altri Stati o per le quali è ancora in corso la procedura di identificazione.​

Viminale: da inizio anno sbarcate 62.941 persone sulle coste italiane

30 Novembre 2021 - Roma - Sono 62.941 le persone migranti sbarcate sulle coste italiane da inizio anno. Di questi – secondo i dati diffusi oggi dal ministero degli Interni - 15.055 sono di nazionalità tunisina (24%), sulla base di quanto dichiarato al momento dello sbarco; gli altri provengono da Egitto (7.834, 12%), Bangladesh (7.542, 12%), Iran (3.755, 6%), Costa d’Avorio (3.564, 6%), Iraq (2.500, 4%), Guinea (2.311, 4%), Marocco (2.162, 3%), Eritrea (2.112, 3%), Siria (1.909, 3%) a cui si aggiungono 14.197 persone (23%) provenienti da altri Stati o per le quali è ancora in corso la procedura di identificazione. Fino ad oggi sono stati 9.004 i minori stranieri non accompagnati ad aver raggiunto il nostro Paese via mare. Il dato è aggiornato a ieri, 29 novembre. Per quanto riguarda la presenza di migranti in accoglienza, i dati parlano di 79.666 persone su tutto il territorio nazionale di cui 781 negli hot spot (504 in Sicilia e 277 in Puglia), 53.664 nei centri di accoglienza e 25.221 nei centri Sai. La Regione con la più alta percentuale di migranti accolti è la Lombardia (13%, in totale 10.089 persone), seguita da Emilia Romagna (10%), Piemonte, Lazio (9%), Sicilia (8%), Campania (7%), Toscana e Puglia (6%).

Viminale: da inizio anno sbarcate 61.476 persone migranti

24 Novembre 2021 - Roma - Sono 61.476 le persone migranti sbarcate sulle coste italiane da inizio anno. Di questi 15.005 sono di nazionalità tunisina (24%), sulla base di quanto dichiarato al momento dello sbarco; gli altri provengono da Egitto (7.352, 12%), Bangladesh (7.257, 12%), Iran (3.665, 6%), Costa d’Avorio (3.469, 6%), Iraq (2.481, 4%), Guinea (2.216, 4%), Marocco (2.117, 3%), Eritrea (2.081, 3%), Siria (1.779, 3%) a cui si aggiungono 14.054 persone (23%) provenienti da altri Stati o per le quali è ancora in corso la procedura di identificazione. Il dato è stato diffuso dal Ministero degli Interni, considerati gli sbarchi rilevati entro le 8 di questa mattina.

Viminale: da inizio anno sbarcate 61.353 persone migranti sulle coste italiane

23 Novembre 2021 - Roma - Sono 61.353 le persone migranti sbarcate sulle coste italiane da inizio anno. Di questi 14.961 sono di nazionalità tunisina (24%), sulla base di quanto dichiarato al momento dello sbarco; gli altri provengono da Egitto (7.352, 12%), Bangladesh (7.257, 12%), Iran (3.665, 6%), Costa d’Avorio (3.469, 6%), Iraq (2.494, 4%), Guinea (2.216, 4%), Marocco (2.117, 3%), Eritrea (2.081, 3%), Siria (1.778, 3%) a cui si aggiungono 13.963 persone (23%) provenienti da altri Stati o per le quali è ancora in corso la procedura di identificazione. Il dato è stato diffuso dal Ministero degli Interni, considerati gli sbarchi rilevati entro le 8 di questa mattina. Fino ad oggi sono stati 8.764 i minori stranieri non accompagnati ad aver raggiunto il nostro Paese via mare. Il dato è aggiornato a ieri, 22 novembre. I minori stranieri non accompagnati sbarcati sulle coste italiane lungo tutto il 2020 sono stati 4.687, 1.680 nel 2019, 3.536 nel 2018 e 15.779 nel 2017.  

Viminale: da inizio anno sbarcate 61.251 migranti sulle coste italiane

22 Novembre 2021 - Roma - Secondo i dati forniti oggi dal Ministero dell'Interno - aggiornati alle ore 8 di questa mattina -  sono 61.251 le persone migranti sbarcate sulle coste italiane da inizio anno. Di questi 14.985 sono di nazionalità tunisina (24%), sulla base di quanto dichiarato al momento dello sbarco; gli altri provengono da Egitto (7.342, 12%), Bangladesh (7.175, 12%), Iran (3.608, 6%), Costa d’Avorio (3.457, 6%), Iraq (2.462, 4%), Guinea (2.209, 4%), Marocco (2.117, 4%), Eritrea (2.081, 3%), Siria (1.767, 3%) a cui si aggiungono 14.048 persone (23%) provenienti da altri Stati o per le quali è ancora in corso la procedura di identificazione.  

Viminale: da inizio anno sbarcate 59.702 migranti sulle coste italiane

19 Novembre 2021 - Roma - Sono 59.702 le persone migranti sbarcate sulle coste italiane. Di questi 14.887 sono di nazionalità tunisina (25%), sulla base di quanto dichiarato al momento dello sbarco; gli altri provengono da Egitto (7.313, 12%), Bangladesh (7.036, 12%), Iran (3.608, 6%), Costa d’Avorio (3.454, 6%), Iraq (2.462, 4%), Guinea (2.193, 4%), Marocco (2.117, 4%), Eritrea (2.023, 3%), Sudan (1.749, 3%) a cui si aggiungono 12.860 persone (21%) provenienti da altri Stati o per le quali è ancora in corso la procedura di identificazione. Il dato è stato diffuso dal Ministero degli Interni, considerati gli sbarchi rilevati entro le 8 di questa mattina.  

Viminale: da inizio anno sbarcate 59.472 persone migranti

17 Novembre 2021 - Roma - Sono 59.472 le persone migranti sbarcate sulle coste italiane da inizio anno. Di questi 14.865 sono di nazionalità tunisina (25%), sulla base di quanto dichiarato al momento dello sbarco; gli altri provengono da Bangladesh (7.014, 12%), Egitto (6.788, 11%), Iran (3.600, 6%), Costa d’Avorio (3.427, 6%), Iraq (2.462, 4%), Guinea (2.149, 4%), Marocco (2.116, 4%), Eritrea (2.021, 3%), Sudan (1.730, 3%) a cui si aggiungono 13.682 persone (22%) provenienti da altri Stati o per le quali è ancora in corso la procedura di identificazione. A diffondere il dato il sito del Viminale.

Viminale: da inizio anno sbarcate 59.260 persone migranti sulle coste italiane

16 Novembre 2021 - Roma -Sono  59.260 le persone migranti sbarcate sulle coste italiane da inizio anno. Di questi  14.862 sono di nazionalità tunisina (25%), sulla base di quanto dichiarato al momento dello sbarco; gli altri provengono da Bangladesh (6.950, 12%), Egitto (6.620, 11%), Iran (3.600, 6%), Costa d’Avorio (3.372, 6%), Iraq (2.462, 4%), Marocco (2.090, 3,5%), Guinea (2.090, 3,5%), Eritrea (1.872, 3%), Sudan (1.660, 3%) a cui si aggiungono 13.682 persone (23%) provenienti da altri Stati o per le quali è ancora in corso la procedura di identificazione. Il dato è stato diffuso dal ministero degli Interni, considerati gli sbarchi rilevati entro le 8 di questa mattina.

Viminale: da inizio anno sbarcate 57.479 persone migranti sulle coste italiane

11 Novembre 2021 - Roma - Sono 57.479 le persone migranti sbarcate sulle coste italiane da inizio anno. Di questi 57.500 migranti sbarcati in Italia nel 2021, 14.645 sono di nazionalità tunisina (26%), sulla base di quanto dichiarato al momento dello sbarco; gli altri provengono da Bangladesh (6.501, 11%), Egitto (6.351, 11%), Iran (3.434, 6%), Costa d’Avorio (3.262, 6%), Iraq (2.313, 4%), Guinea (1.994, 3%), Eritrea (1.770, 3%), Marocco (1.746, 3%), Sudan (1.640, 3%) a cui si aggiungono 13.829 persone (24%) provenienti da altri Stati o per le quali è ancora in corso la procedura di identificazione. Il dato è stato diffuso dal ministero degli Interni, considerati gli sbarchi rilevati entro le 8 di questa mattina.