Tag: CEI – Consiglio Episcopale Permanente

Migrantes: mons. Glowczyk confermato coordinatore della pastorale dei cattolici polacchi in Italia

30 Settembre 2021 -

Roma – Mons. Jan Antoni Glowczyk è stato confermato coordinatore nazionale della pastorale dei cattolici polacchi in Italia. La conferma da parte del Consiglio Episcopale Permanente della CEI che si è svolto in questa settimana e che si è chiuso ieri. A mons.  Glowczyk gli auguri di un proficuo lavoro.

CEI: il tema della cittadinanza all’incontro del Mediterraneo

30 Settembre 2021 - Roma - Nel corso dei lavori del Consiglio Episcopale Permanente della CEI, che si è concluso ieri i Vescovi hanno ricevuto un aggiornamento sull’Incontro del Mediterraneo, che si terrà a Firenze, la città di Giorgio La Pira, dal 23 al 27 febbraio 2022. L’evento, che – come accaduto a Bari nel 2020 – coinvolgerà i Vescovi cattolici di Paesi che si affacciano sul Mare Nostrum, si svilupperà attorno al tema della cittadinanza, nell’ottica della Laudato si’ e della Fratelli tutti. È questo infatti – si legge nel comunicato finale – “un nodo essenziale per affrontare le crisi che viviamo: se la città è il luogo dove la fraternità universale diventa concreta o dove, a causa dell’indifferenza e della diffidenza, si fanno largo la solitudine e la violenza, la cittadinanza non è solo un dato anagrafico, ma lo spazio in cui si costruiscono relazioni di giustizia, accoglienza, crescita comune”.  

Migrantes: i membri della Commissione Episcopale per le Migrazioni

30 Settembre 2021 - Roma – Il Consiglio Episcopale Permanente della CEI, che si è concluso ieri, ha provveduto alla nomina dei membri delle dodici Commissioni Episcopali. Per la Commissione Episcopale per le Migrazioni sono stati nominati, oltre al Presidente mons. Gian Carlo Perego– eletto dall’Assemblea generale della CEI lo scorso maggio – mons. Franco Agostinelli, Vescovo emerito di Prato; mons. Franco Maria Giuseppe Agnesi, Vescovo ausiliare di Milano; mons. Benoni Ambarus, Vescovo ausiliare di Roma; mons. Giovanni Checchinato, Vescovo di San Severo; il card. Paolo Augusto Lojudice, Arcivescovo di Siena - Colle di Val d’Elsa - Montalcino; mons. Corrado Lorefice, Arcivescovo di Palermo e mons. Marco Prastaro, Vescovo di Asti. Ai membri della Commissione gli auguri di un proficuo lavoro.  

CEI: non spegnere i riflettori sulla drammatica situazione dell’Afghanistan

30 Settembre 2021 - Roma - “Non spegnere i riflettori sulla drammatica situazione dell’Afghanistan”. È l’appello che rivolgono i vescovi italiani al termine del Consiglio Permanente che si è concluso a Roma ieri.  Il Consiglio Permanente della CEI – si legge nel comunicato finale – “non ha mancato di volgere lo sguardo anche al di fuori dei confini nazionali”: la situazione in Afghanistan “rimane drammatica e incerta anche se i riflettori sul Paese si sono quasi spenti. Lo sforzo messo in campo dalle nostre comunità per l’accoglienza e la protezione internazionale degli afghani arrivati con i numerosi ponti aerei è stato esemplare, così come lodevole è stata la risposta da parte delle diverse forze politiche”. La Chiesa in Italia – si legge nel comunicato finale dei lavori - che si è resa subito disponibile a supportare tale impegno, si “augura che la stessa sollecitudine abbracci anche gli afgani che nei prossimi mesi si metteranno in cammino per raggiungere l’Europa attraverso la rotta balcanica e il Mediterraneo. Ogni respingimento infatti negherebbe un diritto fondamentale del popolo afgano, che scappa da guerra e violenza”. L’auspicio, hanno sottolineato i vescovi, è che “il diritto alla protezione internazionale sia tutelato non solo per gli afghani ma anche per gli uomini e le donne in fuga da 70 Paesi, che arrivano via terra e via mare sia in Italia che in Europa”. Come ha detto il Papa, dopo la preghiera dell’Angelus di domenica 26 settembre 2021, in occasione della Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato: “Non chiudiamo le porte alla loro speranza”. (R. Iaria)